Candida vaginale: sintomi, cause, rimedi e farmaci consigliati

Pubblicato il

Candida vaginale: sintomi, cause, rimedi e farmaci consigliati

La candida vaginale o candidosi è un'infezione fungina che può colpire le mucose organiche e in particolar modo la mucosa vaginale. L'ambiente vaginale è caratterizzato dalla presenza di numerosi microrganismi, detti lactobacilli: in condizioni fisiologiche normali questi ultimi vivono e si riproducono in totale equilibrio fra loro. Il ph vaginale contribuisce a mantenere tale equilibrio assumendo valori compresi tra 3,8 e 4,5 nel periodo che va dal menarca all'inizio della menopausa.

Un aumento del ph può sottintendere la comparsa di una candida vaginale, di una vaginosi batterica o di un'infezione da trichomonas. Tali infezioni fungine sono causate dalla Candida Albicans: principale responsabile, dunque, della comparsa di vaginiti o candidosi.

Quali sono i sintomi della candida nella donna?

Uno dei principali sintomi di quest'infezione è la comparsa di un muco bianco inodore dalla consistenza molto densa, simile al formaggio. Tuttavia in diversi casi si può verificare la comparsa di altri sintomi aspecifici come:

  • dolore durante i rapporti sessuali;
  • minzione dolorosa;
  • prurito;
  • eritema vulvare;
  • edema.

Cause e rimedi naturali consigliati

L'alterazione della flora vaginale può essere messa a rischio continuamente da più fattori. Tra questi:

  • Igiene intima scarsa o eccessiva;
  • Stress, affaticamento ed indebolimento delle difese immunitarie;
  • Saponi, deodoranti e bagnoschiuma ed antisettici vaginali aggressivi;
  • Fluttuazioni ormonali dovute a parto, gravidanza, mestruazioni, menopausa etc;
  • Uso di contraccettivi, antibiotici, chemioterapici o immunosoppressori;
  • Malattie sistemiche quali il diabete;
  • Abrasioni, uso di biancheria intima in tessuto sintetico o stimoli meccanici prolungati.

Per evitare di incorrere in una fastidiosa infezione intima ecco una serie di norme comportamentali e rimedi naturali per la candida vaginale:

  • Utilizzare biancheria comoda e di cotone;
  • Effettuare un lavaggio della zona genitale dopo i rapporto sessuali;
  • Evitare detergenti antisettici o agressivi preferendo detergenti delicati a ph adeguato;
  • Cambiare di frequente gli assorbenti prediligendo quelli in cotone;
  • Cambiare la biancheria intima dopo l'attività fisica;
  • Seguire una dieta sana e povera di zuccheri semplici.

Rimedi Candida vaginale



Quali farmaci utilizzare per curare la candida

Attualmente esistono diversi prodotti sul mercato. Ecco come curare la candida e i suoi sintomi attraverso alcune soluzioni:

Gyno-Canesten Crema e Ovuli Vaginali

Gli ovuli di Gyno-Canesten producono un rapido sollievo dai sintomi della candida ma sono sconsigliati in caso di forte infiammazione della vulva in quanto possono aggravare la sensazione di bruciore. Si consiglia la somministrazione per via intravaginale, preferibilmente la sera. La posologia standard prevede un trattamento di 7 giorni consecutivi. Si raccomanda inoltre il contemporaneo trattamento del partner tramite l'utilizzo della crema sul glande e prepuzio 2-3 volte al giorno.

Gine Tantum Soluzione Vaginale

Ottima in caso di vulvovaginiti di qualsiasi origine e natura, caratterizzate da piccole perdite vaginali, prurito, irritazione, bruciore e dolore vulvare. Applicare 1 o 2 irrigazioni di soluzione vaginale Gine Tantum al giorno per 7 giorni consecutivi. La soluzione può essere utilizzata a temperatura ambiente. Volendo intiepidirla, basta esporre per pochi minuti il flacone chiuso ad un getto d’acqua calda.

Gine Tantum Bustine Uso Esterno

Gine Tantum è ideale per combattere vulvovaginiti di qualsiasi origine e natura caratterizzate da piccole perdite vaginali, prurito, irritazione, bruciore e dolore vulvare. Impiegare per il lavaggio dei genitali esterni una o due volte al giorno per un massimo di 7 giorni. Sciogliere il contenuto di 1–2 bustine in 1 litro di acqua.

Per ripristinare la flora batterica vaginale si consiglia, inoltre, di utilizzare probiotici orali oppure locali come:

Gyno-Canesflor

Si tratta di un dispositivo medico a base di lattobacilli, ceppo probiotico selezionato per le sue capacità di adesione alla mucosa vaginale, che ristabilisce il naturale equilibrio della flora vaginale. Gyno-Canesflor è in grado di prevenire e contrastare la crescita di microrganismi patogeni, impedendo le infezioni. Si consiglia l'assunzione di una capsula in vagina, la sera prima di coricarsi per 5-10 giorni consecutivi. Successivamente, per prevenire eventuali recidive, utilizzare una capsula a settimana.

Enterolactis capsule, bustine e flaconcini

Enterolactis propone tre soluzioni diverse (in capsule, bustine e flaconcini) per contrastare la candida vaginale. Questi prodotti contengono probiotici cioè microrganismi vivi, vitali e stabili capaci di ripristinare realmente ed in totale sicurezza la flora batterica alterata da cause più diverse. Si consiglia l'assunzione di una compressa o bustina o un flaconcino prima dei pasti due volte al giorno, preferibilmente a stomaco vuoto.

Enterolactis Plus Capsule e Bustine

Questi due prodotti della linea Enterolactis Plus (in capsule o bustine) contengono 24 miliardi di cellule vive. Si consiglia l'assunzione di una capsula o una bustina 1-2 volte al giorno preferibilmente a stomaco vuoto.

Prolife Fermenti Lattici con Lactobacilli

I Lactobacilli di Prolife regolarizzano la flora batterica intestinale e non solo, favorendo un benessere generale dell'organismo. Si consiglia di miscelare il contenuto del tappo con il liquido contenuto nel flaconcino per circa 15 secondi. Si consiglia l'uso di un flaconcino al giorno a stomaco pieno.

Saugella Dermoliquido Ph 3.5

L’uso quotidiano di Saugella Dermoliquido previene alterazioni dell’ecosistema vaginale, in particolare l’insorgenza di infezioni batteriche o micosi, rispettando la vitalità del Lattobacillo di Döderlein e, di conseguenza, contribuendo a mantenere l’acidità fisiologica. Ha un’efficace azione decongestionante e tonificante e garantisce un fresco benessere. Il prodotto è tamponato a pH 3,5; rispetta e mantiene il pH fisiologico della donna in età fertile.

Saugella Attiva

Saugella Attiva è un detergente specifico per l’igiene intima, a base di estratti naturali di timo e salvia, utile in tutte le situazioni in cui è necessario associare all’azione detergente un’attività antibatterica naturale (ciclo mestruale, post partum, in viaggio, in palestra). Svolge un’efficace prevenzione attiva contro l’insorgenza di eventuali stati irritativi della pelle e delle mucose. Favorisce il ripristino delle naturali difese fisiologiche. Il suo pH è 3.5 ed è adatto per le donne in età fertile.

Saugella Poligyn Ph Neutro

Saugella Poligyn è un detergente ideale per l'igiene intima a base di estratto di camomilla, ad azione decongestionante, lenitiva ed emolliente. Indicato per l'igiene intima quotidiana della donna in menopausa ed in caso di prurito e bruciore dei genitali esterni a tutte le età. A pH neutro, rispetta e mantiene il pH fisiologico proprio della donna in menopausa.



Prodotti correlati